Coppa femminile: 3-3 col Villaricca

Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Partita dai due volti quella fra Cosenza e Villaricca, un Cosenza che quando attacca mette seriamente in difficoltà gli avversari, ma che poi, improvvisamente decide di fermarsi e chiudersi dietro consentendo agli avversari di guadagnare metri e rendersi pericolosi. Con una Lucia Conte strepitosa le Lupe passano subito in vantaggio ma poi, come detto, arretrano il baricentro e subiscono il ritorno delle avversarie che agguantano il pari con un bel gol della Criscuolo. Ripresa, ed il Cosenza ritorna subito in vantaggio, ancora con Conte, a questo punto sale in cattedra l’arbitro, Carvelli della sezione di Crotone, che già nel primo tempo aveva lasciato a desiderare consentendo al Villaricca un gioco al di sopra delle righe. Pessima la direzione arbitrale di Carvelli che, fra l’altro, si inventa la punizione dal limite da cui scaturisce il gol del 2-2 ancora di Criscuolo che replica, sempre su punizione, che questa volta c’era, portando avanti gli ospiti. Il 3-3 arriva su rigore per un fallo sulla scatenata Conte, trasformato di precisione da Cinque. Adesso il prossimo appuntamento è per giovedì a Lamezia alle 16:30 e poi ancora in casa, in Coppa, contro il Sant’Agata Militello.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social