Bisoli:” A Vicenza non giocheremo in maniera rinunciataria”

Redazione Solocosenza

Redazione Solocosenza

Breve conferenza stampa per mister Bisoli alla vigilia della partenza per Vicenza dove giovedì verrà disputato il primo round del playout. Questo un sunto delle sue dichiarazioni.
“Sono delle partite che tutti vorrebbero giocare, sono partite di difficile interpretazione e dobbiamo andare li per fare la nostra gara senza pensare al vantaggio di cui godiamo nei due incontri. Sono sfide delicate, ma noi sappiamo come ci siamo arrivati: con che sacrificio, con che voglia, per aver ottenuto questi playout. La partita va giocata consapevoli che c’è anche un ritorno però non saremo rinunciatari. Vorrei dire che non ho mai detto le cose che mi sono state attribuite, sono state interpretate male quelle parole che io ho detto. Non so se avrò la possibilità di farle capire bene: io non ho mai augurato al Vicenza di essere escluso dal campionato e spero che alla lunga capiscano che le mie parole sono state interpretate veramente male.. Troveremo un ‘Menti’ caldissimo ma lo sarà anche il Marulla al ritorno, sia giovedì che la prossima settimana i nostri tifosi saranno fondamentali e ci spingeranno a fare una grande prestazione. Loro hanno giocatori importanti ma anche noi abbiamo le nostre qualità, tenendo la porta aperta per il ritorno potremmo fare benissimo con il nostro pubblico. Noi andremo a fare la nostra partita sapendo dei nostri pregi e difetti e non cambieremo assolutamente atteggiamento, giocheremo con lo stesso atteggiamento messo in campo contro il Pisa. Siamo in grande emergenza ci mancano 5-6 giocatori per acciacchi muscolari estato influenzale. Oggi ci siamo allenati in 16 ma cercheremo di portare con noi anche alcuni di quelli che non si sono allenati, sperando che possano giocare pochi minuti e darci una mano, ma dovremo essere bravi a stringere i denti. Bisogna essere pronti a tutto per questa grande partita”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social