Giudice Sportivo: tre squalificati nel Cosenza

Redazione Solocosenza

Redazione Solocosenza

Il Giudice Sportivo cons. Germana Panzironi, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Edgardo Pansoni, nel corso della riunione del 19 aprile 2022, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate: gare del 18 aprile 2022 – Sedicesima giornata ritorno.

Società:

il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della sedicesima giornata ritorno sostenitori delle Società Ascoli, Como, Cremonese, Lecce, Monza, Parma, Pisa e Reggina hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Ammenda di euro 5.000,00 alla Ternana per responsabilità diretta ai sensi dell’art. 6 comma 1 CGS, per il comportamento tenuto, al termine della gara, del presidente dott. Stefano Bandecchi, nei confronti del Direttore di gara.

Calciatori espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara ed ammenda di euro 1.500,00 a MATTIELLO Federico (Alessandria): doppia ammonizione per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Calciatori non espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara ed ammenda di euro 1.500,00 a DE LUCA Manuel (Perugia): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; già diffidato (Quinta sanzione).

Squalifica per una giornata effettive di gara a:

AMIONE Bruno (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

BIANCHI Nicolo (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

BUCHEL Marcel (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

DI PARDO Alessandro (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

ESPOSITO Salvatore (Spal): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

FLORENZI Aldo (Cosenza): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione);

GIACOMELLI Stefano (L.R. Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

KOUTSOUPIAS Ilias (Ternana): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione);

LARANGEIRA Danilo (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

MATOS SANTOS PINTO Ryder (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

PADELLA Emanuele (L.R. Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

ROHDEN Marcus Christer (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

TOURE Idrissa (Pisa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

VAISANEN Sauli Aapo (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

ZOPOLATO NEVES Carlos Augusto (Monza): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

Dirigenti non espulsi:

squalifica a tutto il 20 maggio 2022 a BANDECCHI Stefano (Ternana): per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, con fare intimidatorio, rivolto una critica irrispettosa al Direttore di gara, successivamente, negli spogliatoi, reiterava tale atteggiamento ed impediva fisicamente all’Arbitro di accedere al proprio spogliatoio ponendogli una mano sul petto.

Altre sanzioni in Cremonese-Cosenza:

per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, ammonizione, ottava sanzione:

SERNICOLA Leonardo (Cremonese);

sesta sanzione:

FAGIOLI Nicolo (Cremonese).

Per comportamento non regolamentare in campo, ammonizione, settima sanzione:

CARRARO Marco (Cosenza).

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social