Giudice Sportivo: squalificato un giocatore del Benevento

Redazione Solocosenza

Redazione Solocosenza

Il Giudice Sportivo cons. Germana Panzironi, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Edgardo Pansoni, nel corso della riunione del 12 aprile 2022, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate: gare del 9-10-11 aprile 2022 – Quindicesima giornata ritorno.

Società:

il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quindicesima giornata ritorno sostenitori delle Società Brescia, Como, Cosenza, Lecce, Parma, Perugia e Pisa hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera salvo quanto sotto specificato, di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Calciatori espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara a:

MEGGIORINI Riccardo (L.R. Vicenza): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara;

PARIGINI Vittorio (Como): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

SOLINI Matteo (Como): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

STRIZZOLO Luca (Cremonese): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Calciatori non espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara a:

BLIN Alexis (Lecce): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

CALO Giacomo (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

DI GENNARO Matteo (Alessandria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

DI SERIO Giuseppe (Pordenone): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione);

GIANNOTTI Pasquale (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

GOLEMIC Vladimir (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

MENEZ Jeremy (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

MORA Luca (Spal): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

PERTICONE Romano (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

RICCI Matteo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

SAMPIRISI Mario (Monza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

STAVROPOULOS Dimitrios (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

TORRASI Emanuele (Pordenone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Allenatori ammoniti:

seconda sanzione a D’ANGELO Luca (Pisa).

Dirigenti ammoniti:

prima sanzione a BRUNELLO Nicola (Pordenone).

Altre sanzioni in Cosenza-Monza:

per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, ammonizione con diffida, quarta sanzione:

CIURRIA Patrick (Monza),

DI PARDO Alessandro (Cosenza),

FLORENZI Aldo (Cosenza),

ZOPOLATO NEVES Carlos Augusto (Monza);

terza sanzione:

BARBERIS Andrea (Monza).

Per comportamento non regolamentare in campo, ammonizione con diffida ed ammenda di euro 1.500,00 a COLPANI Andrea (Monza): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Quarta sanzione).

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social