Bisoli:”Oggi abbiamo reso orgogliosi i nostri tifosi”

Marco De Paola

Marco De Paola

Queste le parole rilasciate da mister Bisoli al termine della gara disputata contro il Lecce, con i rossoblu che si sono visti soffiare la vittoria in zona cesarini. Punto che fa classifica e che permette di allungare sul Vicenza, sconfitto dal Parma, ed accorciare sull’Alessandria, sconfitta dal Monza.

Quanto è importante l’aspetto psicologico? Dopo che Matosevic ha parato il rigore abbiamo visto una vera squadra. Tanto rammarico per il goal subito nel finale, ma bisogna essere felici per la prestazione.

“Il problema di questa squadra è che hanno paura. Loro ci tengono tantissimo. Hanno bisogno di una scintilla per dire: siamo una grande squadra. Oggi è stato il calcio di rigore parato. Abbiamo fatto due goal bellissimi ed avuto due palle per andare sul 3-1. Vorrei sapere perché ha dato 7 minuti di recupero. Io voglio rispetto per il Cosenza, sono stato anche espulso. In 5 erano con i crampi a fine gara. Abbiamo una partita in meno ed abbiamo allungato un punto sul Vicenza”.

Vallocchia e Millico potevano tornare utili al Cosenza nelle precedenti partite.

“Millico è un calciatore importante, doveva giocare anche a Terni. Vallocchia ha fatto un’ottima gara. Oggi ho visto 20 calciatori che vogliono salvare il Cosenza.”

Le risposte che chiedeva ieri sono arrivate. Sull’espulsione?

“Per me i 7 minuti erano troppi. Lui mi ha detto di stare zitto ed io non lo sono stato. Ho fatto 3 cambi a fine primo tempo, per cui sono troppi”

Come mai questi black-out sulle palle inattive?

“Ci sono delle stagioni in cui gira male. Faremo di tutto per aggiustare le cose. Oggi penso che abbiamo reso orgogliosi i tifosi. Dispiace perché sentivamo i 3 punti in tasca. Da domani dovrò di nuovo ricaricarli. Abbiamo giocato contro la prima in classifica, ai play-out sarà una squadra di nostro pari livello. Aiutiamoci tutti!”

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social