Giudice Sportivo: ammenda a Rigione e due giocatori in diffida

Redazione Solocosenza

Redazione Solocosenza

Il Giudice Sportivo cons. Germana Panzironi, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Edgardo Pansoni, nel corso della riunione del 24 febbraio 2022, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate: gare del 22-23 febbraio 2022 – Sesta giornata ritorno.

Società:

Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della sesta giornata ritorno sostenitori delle Società Cosenza, Cremonese, Crotone, Lecce e Pisa hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera salvo quanto sotto specificato, di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Ammenda di € 10.000,00 al Crotone per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco numerosi fumogeni e tre bottigliette d’acqua che costringevano il Direttore di gara ad interrompere il gioco per circa due minuti; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 6.000,00 al Lecce per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco numerosi petardi e un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Calciatori espulsi:

squalifica per tre giornate effettive di gara ed ammonizione con diffida a DIAW Davide Djily (L.R. Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Nona sanzione); per avere inoltre, al 51° del secondo tempo, con il pallone lontano, colpito con una gomitata all’addome un calciatore della squadra avversaria.

Squalifica per una giornata effettiva di gara a:

DIAKITE Salim (Ternana): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;

SOLINI Matteo (Como): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.

Calciatori non espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara a:

BELLOMO Nicola (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

BURRAI Salvatore (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);

CALIGARA Fabrizio (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);

LARANGEIRA Danilo (Parma): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione);

PALUMBO Antonio (Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Allenatori espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara a GORINI Edoardo (Cittadella): per avere, al 48° del secondo tempo, in segno di protesta calciato una bottiglietta d’acqua.

Dirigenti espulsi:

squalifica per una giornata effettiva di gara a BALZARETTI Federico (L.R. Vicenza): per avere, al 27° del secondo tempo, contestato con veemenza l’operato arbitrale.

Altre sanzioni in Crotone-Cosenza:

per proteste nei confronti degli ufficiali di gara, ammonizione con diffida, quarta sanzione:

RIGIONE Michele (Cosenza);

ammonizione, prima sanzione:

KARGBO Augustus (Crotone).

Per comportamento scorretto nei confronti di un avversario, ammonizione con diffida, quarta sanzione:

CASO Giuseppe (Cosenza);

terza sanzione:

AWUA Theophilus (Crotone),

LIOTTI Daniele (Cosenza),

SALA Marco (Crotone);

seconda sanzione:

SITUM Mario (Cosenza),

VAISANEN Sauli Aapo (Cosenza).

CAMPORESE Michele (Cosenza).

Ammenda di euro 3.000,00 a RIGIONE Michele (Cosenza): per avere, al termine della gara, nel rientrare negli spogliatoi, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social