Cosenza-Cremonese: le pagelle rossoblù

Carmine Calabrese

Carmine Calabrese

Vigorito 5,5: per fortuna devia alcune conclusioni della prima linea cremonese e limita i danni.

Tiritiello 4,5: distratto, confusionario. Anche oggi, “omaggia” l’attaccante avversario.

Rigione 4,5: fino al primo gol mantiene la concentrazione. Poi la squadra va in paura e anche lui viene “inghiottito”.

Venturi 5: tiene a bada l’ex Baez. Da una sua entrata nasce la punizione che permette ai grigiorossi di raddoppiare.

Anderson 4: la distinta dice che è stato schierato dal primo minuto. Peccato che nessuno se ne sia accorto.

Palmiero 4: irriconoscibile. Non sembra il Palmiero che conosciamo. Lento, sbaglia passaggi elementari e non fa “ragionare” il centrocampo.

Carraro 5,5: è l’ultimo ad arrendersi. Prova in tutti i modi a dare la carica in mezzo al campo ma predica a vuoto.

Gerbo 5: ci mette l’impegno, il fisico, la corsa, il dribbling. Peccato tutto questo non serva a nulla. Gli negano un rigore.

Corsi 4,5: sente troppo la partita e la sua gara è condizionata. Prova a metterci il cuore ma, stavolta non basta.

Caso 4: e se fosse entrato quel tiro? Ora staremmo parlando di un fuoriclasse.

Gori 5,5: lotta su ogni palla, rientra anche in difesa, cerca il tiro da lontano.

Subentrati:

Boultam 5,5: entra subito in partita. Prova ad inserirsi negli spazi e cerca di velocizzare la manovra. Ma nessuno lo segue.

Millico 5: il 20 ci mette rabbia e adrenalina ma nemmeno stavolta “spacca” la partita. Sfiora il gol.

Kristoffersen 5: cattura palloni e prende tanti calci. Gioca spalle alla porta, difficile fare gol così.Zaffaroni 4: si giocava il “posto”. Prepara una gara tutta all’attacco. Poi Caso sbaglia clamorosamente e tutto diventa più complicato. Ci mette del suo, sbagliando i cambi.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social