Zaffaroni:”Rammaricato per le occasioni sprecate. La potevamo vincere…”

Marco De Paola

Marco De Paola

Queste le parole rilasciate da mister Zaffaroni al termine della gara disputata questo pomeriggio al Tardini di Parma, con la squadra di Buffon ed i lupi che si sono divisi la posta in palio con il risultato di 1-1, seppur i rossoblu avrebbero meritato qualcosina in più…

Il Cosenza poteva anche vincerla, lo testimonia infatti la traversa all’ultimo secondo. È più il rammarico o la contentezza di aver rimesso in piedi una partita iniziata male?

“Abbiamo avuto un inizio un po’ così prendendo un goal evitabile. Nel complesso però abbiamo fatto un’ottima gara. C’è rammarico perché abbiamo fallito diverse occasioni da rete, ma siamo allo stesso tempo contenti per la prestazione sia dal punto di vista del gioco che caratteriale. Non abbiamo mai perso la testa e per me è una cosa importante. Sono molto contento per il risultato su un campo difficile. Dobbiamo crescere ed avere maggiore consapevolezza sulle nostre forze”.

In questi 10 giorni di pausa avete potuto lavorare meglio preparando bene la gara. Si aspettava questo Parma?

“Il Parma è una squadra di alto livello e ce la aspettavamo così Hanno dei calciatori che possono svoltare la gara da un momento all’altro. Muovono bene la palla, ma noi abbiamo interpretato molto bene la gara e questo risultato deve darci fiducia”.

Complimenti per questo inizio di stagione. Il Cosenza ha una sua identità di gioco ed oggi si è vista. Si può migliorare?

“Certo. Dobbiamo consolidare questa identità che stiamo creando. Lo step successivo è quello di crescere da un punto di vista caratteriale per saper leggere i momenti della partita. Quando c’è qualcosa di non previsto, la squadra tende a demoralizzarsi, ma non deve essere così, proprio come è stato oggi, specie nel secondo tempo”.

Se alla vigilia di questa partita vi avessero detto che avreste avuto più occasioni del Parma con la possibilità di vincere la gara, ci avreste creduto?

“No, perché venire a giocare in un campo del genere contro una squadra così è molto difficile. Il calcio poi è bello per questo. Abbiamo rammarico per le occasioni da rete sprecate, ma siamo contenti per il risultato che deve darci fiducia”.

Temeva le individualità del Parma. La svolta nel secondo tempo?

“Si, ma già ad inizio gara avevamo preparato delle situazioni che ci consentivano di attaccarli. Il primo quarto d’ora non avevamo preso le misure, ma già sul finire del primo tempo abbiamo fatto meglio. Nel secondo tempo le cose sono andate molto bene, per questo siamo molto soddisfatti”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social