Rigione: “La sosta ci ha fatto bene. A Parma per fare punti”

Marco De Paola

Marco De Paola

Queste le parole rilasciate dal calciatore rosso-blu Michele Rigione, che ha analizzato la condizione della squadra dopo questa sosta, in vista della gara di domenica a Parma.

Un trend, quello di Rigione, con alti e bassi proprio come il percorso del Cosenza. Quando vedremo esprimere le tante qualità del difensore in una squadra che fuori casa sta facendo molta fatica?

“Domanda difficile. Stiamo lavorando al meglio per esprimerci tutti al massimo non solo io. Speriamo che già dalla prossima riusciamo a far punti fuori casa”

Goretti di recente ha detto che tu e Vigorito state giocando al 50% delle vostre possibilità causa piccoli problemini fisici, ma state stringendo i denti ugualmente. Quando vedremo Rigione finalmente al top della condizione?

“Si, ho fatto qualche partita insieme a Mauro stringendo i denti. La mia condizione fisica non era al top, ma ora abbiamo approfittato della sosta per recuperare”.

Ti sei assunto la responsabilità di guidare la difesa fin dall’inizio… Che bilancio puoi tracciare sulle prestazioni del pacchetto arretrato e cosa succede quando capitano delle sbandate, come avvenuto in alcuni casi?

“Tutti nel pacchetto difensivo ci assumiamo le responsabilità Ogni errore lo esaminiamo e cerchiamo di correggerlo di partita in partita”

Dopo la sosta ripartite da Parma, cosa pensi della squadra crociata e della sua classifica (ben diversa dalle attese) e che gara ti aspetti al Tardini?

“Una squadra costruita per fare qualcosa di importante. È una squadra di altissimo livello, ma noi dobbiamo andare li a fare la nostra partita per portare punti a casa”.

Complimenti Rigione, la sua esperienza è molto importante per un reparto decimato dagli infortuni. Il reparto difensivo sotto la sua guida aveva iniziato molto bene, poi l’infortunio di Viasanen ha creato qualche difficoltà. Quanto le manca l’affiatamento con il compagno che ha avuto anche nel Chievo?

“Si, Vaisanen lo conoscevo gia e ci siamo detti da subito che dovevamo affiatarci con gli altri per partire bene. Peccato per il suo infortunio, ma gli altri ragazzi non lo stanno facendo rimpiangere. Stiamo lavorando bene”.

Ora arriveranno Parma, Spal e Monza. Come arriva il Cosenza a questo trittico molto impegnativo?

“Deve arrivare bene. Sono contento di essere riuscito a fare queste due settimane a pieno di lavoro. La sosta ci ha aiutato ed abbiamo messo benzina nelle gambe, ripartendo più forti di prima”.

Come mai questo calo di prestazioni in trasferta?

“Sappiamo che dobbiamo fare di più. Dobbiamo migliorare a partire da domenica”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social