Notizie da Parma

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

I 23 Convocati da Maresca per la sfida con il Cosenza

Al termine dell’allenamento odierno, Mister Enzo Maresca ha comunicato i 23 convocati per la sfida contro il Cosenza, in programma domani alle 14 al Tardini di Parma, per la 13^ giornata di Serie BKT 2021/ 22:

Portieri:  Buffon, Colombi, Turk.
Difensori: Balogh, Busi, Cobbaut, Coulibaly, Danilo, Delprato, Osorio.
Centrocampisti: Brunetta, Juric, Schiattarella, Sohm, Traore, Vazquez.
Attaccanti: Benedyczak, Bonny, Iacoponi, Inglese, Man, Mihaila, Tutino.

Domenica il Parma con il lutto al braccio in memoria di Colonnelli

La prima squadra del Parma Calcio domenica 21 novembre scenderà in campo allo stadio Ennio Tardini per la partita della 13^ giornata di Serie B 2021/2022 contro il Cosenza (ore 14) con il lutto al braccio in memoria di Giovanni Colonnelli, scomparso nei giorni scorsi.

Colonnelli é stato una storica Bandiera del  club: per otto stagioni consecutive ha vestito la Maglia Crociata ed é stato protagonista delle promozioni in Serie B del 1973 e del 1979.

Contro il Cosenza Buffon indosserà la stessa maglia con cui ha esordito 26 anni fa

“Sono passati 26 anni e io sono ancora qua. Ieri come oggi, sul campo. Tra due giorni indosserò questa maglia, che suscita in me tanti ricordi piacevoli legati all’esordio assoluto del 1995. Proprio come allora, al Tardini, per portare il Parma in alto”. Così Gianluigi Buffon questa mattina, tramite il proprio account Twitter, ha voluto ricordare la data del suo esordio nella massima serie scrivendo “twittando” qualche riga. Il suo esordio avvenne precisamente infatti il 19 novembre 1995, nella partita contro il Milan. Per l’occasione domenica, la società gialloblù,  lo celebrerà con una maglia speciale nella sfida casalinga dei ducali contro il Cosenza.

INFO PREVENDITA PARMA-COSENZA


Sono in vendita dalle 16 di oggi pomeriggio (16 novembre) sul circuito Ticketone i biglietti per la partita Parma-Cosenza (13^ Giornata di Serie B 2021/2022), in programma allo stadio Ennio Tardini di Parma domenica 21 novembre (ore 14).
Prezzo Settore Ospiti € 15.00
I biglietti del Settore Ospiti si possono acquistare fino alle ore 19 di sabato 20 novembre.

accesso allo stadio per chi ha un’età maggiore di 12 anni sarà concesso soltanto a chi è in possesso di Green Pass COVID-19 (avvenuta vaccinazione di una dose da almeno 14 giorni oppure certificazione di avvenuta guarigione dal Covid-19 nei 6 mesi precedenti oppure risultato negativo dtampone rapido o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti).
La certificazione verde COVID 19 non sarà richiesta al momento dell’acquisto del titolo, ma nella fase di ingresso all’impianto, dove ogni spettatore dovrà sottoporsi alla misurazione della propria temperatura corporea. Si precisa che chi acquisterà il biglietto senza avere il Green Pass non avrà diritto ad alcun rimborso.
Il Parma Calcio sottolinea che non saranno ammesse altre forme di certificazione, come per esempio l’autocertificazione. che non consentono il controllo tramite specifico QR CODE rilasciato dal Ministero della Salute. Il controllo del QR CODE sarà svolto tramite l’app VerificaC19.
Come contemplato dal Regolamento d’uso dello stadio (cliccare qui), sarà  obbligatorio indossare la mascherina durante l’intero svolgimento dell’evento. Al fine di garantire la distanza interpersonale, sarà anche obbligatorio per ciascun titolare di biglietto assistere alla partita dal posto assegnato in fase di acquisto e indicato sul titolo.

Il Parma subisce gli stessi tiri in porta del Cosenza

Il Parma è penultimo per tiri nello specchio subiti. Sono 61, come quelli subiti dal Cosenza, prossimo avversario dei crociati. Con la differenza che i calabresi sono stati costruiti un paio di settimane prima dell’inizio del campionato. Solo il Pordenone ha fatto peggio, regalando agli avversari 63 conclusioni nello specchio. Il Lecce è primo: sono solo 29 i tiri subiti. In 12 partite è il numero più basso, e il Parma ne sa qualcosa.
Numeri confermati anche dalle parate di Buffon e Colombi. Sono 49 complessive, il numero più alto in Serie B.

Fonte: La Gazzetta di Parma

Nonostante la pesante sconfitta Maresca incassa la fiducia della Società

Al termine di Lecce-Parma, il Managing Director Sport del Parma Calcio, Javier Ribalta, ha così commentato la gara ai microfoni di Sky: “Venivamo da due gare positive e non abbiamo dato continuità, anzi abbiamo approcciato la gara in modo sbagliato. Non abbiamo continuità a livello di squadra ed è forse questo uno dei problemi, dobbiamo trovare continuità nei risultati. Perdere a Lecce ci sta, così come perdere a Reggio nell’arco di una stagione, ma non così, con questo approccio.

“Non abbiamo nessun dubbio sulla posizione di Enzo. Ovviamente siamo molto delusi e arrabbiati per la prestazione di oggi, ma non c’è nessun dubbio sull’allenatore”. Lavoreremo come abbiamo sempre fatto come dopo una sconfitta come quella di Reggio: la prima cosa è l’atteggiamento, l’aggressività, l’essere competitivi come abbiamo fatto nelle ultime due gare e non abbiamo fatto oggi o con la Reggina. La cosa principale adesso è questa.

“Ai tifosi voglio chiedere scusa a nome della società per la prestazione, speriamo che con due settimane per poter lavorare potremo tornare sulla strada che avevamo preso prima della gara di Lecce”.

Al Lecce bastano 45 minuti per travolgere il Parma

Con una tripletta di Coda e un gol di Strefezza, il Lecce si sbarazza in soli 45 minuti del Parma. Per Buffon e compagni una sconfitta senza attenuanti, mentre la squadra di Baroni sale momentaneamente al secondo posto in classifica

Al Via del Mare c’è una sola squadra in campo. Il Lecce cala il poker contro il Parma. Coda fa tripletta e Strefezza si inventa un gran tiro dalla distanza. All’intervallo è già 4-0, finirà così. La squadra di Baroni risponde al Brescia e sale momentaneamente al secondo posto. Interrotto dopo due successi di fila il buon momento del gruppo di Maresca.

È una sfida a senso unico e Coda è il grande protagonista. Nel primo tempo il risultato è già pesante: 4-0 per i padroni di casa. Al 16’ l’ex Benevento supera Buffon. Il Parma prova a reagire con Vazquez e Sohm. Al 30’ Del Prato tocca la palla col braccio in area. Coda dal dischetto non sbaglia. Pochi minuti più tardi, Buffon respinge ma la palla arriva a Strefezza che da fuori fa partire un missile. Tris Lecce. Altra azione chiave prima dell’intervallo, con Gabriel che fa ripartire veloce il solito Coda: l’attaccante corre per tutto il campo palla al piede, supera i difensori e insacca alle spalle del portiere avversario. Nella ripresa i salentini continuano ad attaccare, ma il risultato non cambia: si tratta dell’undicesimo risultato utile consecutivo per i salentini.

Da segnalare un record negativo per il mito di Gigi Buffon, comunque migliore in campo dei gialloblù, che non aveva subito quattro gol nel primo tempo. In una carriera onorabile e ricca di vittorie, Gigi aggiunge un neo che difficilmente dimenticherà.

Lecce-Parma 4-0

Lecce: Gabriel, Lucioni, Gargiulo, Coda (72′ Olivieri), Di Mariano, Gendrey, Strefezza (64′ Rodriguez), Barreca, Majer (65′ Björkengren), Hjulmand (79′ Meccariello), Dermaku (79′ Blin). A disposizione: Bleve, Paganini, Helgason, Bjarnason, Listkowski, Gallo, Calabresi. Allenatore: Baroni

Parma: Buffon, Danilo, Tutino (79′ Bonny), Vazquez, Juric (79′ Traore), Delprato (61′ Busi), Benedyczak (61′ Inglese), Sohm, Osorio, Cobbaut, Coulibaly (67′ Mihaila). A disposizione: Turk, Colombi, Balogh, Iacoponi, Man. Allenatore: Maresca

Arbitro: Davide Ghersini

Assistenti: Giuseppe Perrotti, Domenico Palermo

Var: Francesco Fourneau

Avar: Stefano Liberti

Marcatori: 16′ Coda, 31′ Coda (R), 36′ Strefezza, 44′ Coda

Ammoniti: Lucioni, Strefezza, Busi

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social