Zaffaroni: “Frosinone avversario di alto livello”

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, si torna in campo, con il Cosenza atteso dal difficile confronto casalingo contro il Frosinone. Marco Zaffaroni, ha tenuto la consueta conferenza stampa per presentare la gara contro i ciociari. Questa una sintesi dei temi trattati dal Mister silano.

“Il momento è quello che è, noi dobbiamo essere bravi a capire quando è il momento giusto così da porre i correttivi. Abbiamo cercato di lavorare nel modo più corretto, ci sono stati piccoli intoppi come in tutte le altre squadre. Anche le tre partite in una settimana dove non eravamo prontissimi per farle. Speriamo di arrivare pronti a questo nuovo ciclo di partite. Il Frosinone – spiega il tecnico – è un avversario di alto livello, hanno allestito una squadra di grande valore a prescindere dai moduli. Una squadra insidiosa, che ha delle qualità individuali importanti. Hanno calciatori con determinate caratteristiche. Dovremo fare una gara di grande livello.”

Nonostante i tanti infortuni arrivano buone notizie dall’infermeria riguardo al portiere rossoblù:

“Per quanto riguarda gli infortunati – continua Zaffaroni – sono quelli che si portano dietro dall’anno passato. Sono infortuni di lungo corso e stiamo cercando di porre rimedio, e mi riferisco ad Anderson, Bittante, Eyango, Pandolfi e Vaisanen. Millico ha avuto un risentimento muscolare di poca entità, ma ci vorranno una decina di giorni. Per quanto riguarda Vigorito credo che sarà a disposizione, ieri si è allenato senza intoppi.”

Giocare in casa, a dispetto della passata stagione, si sta rivelando un fattore importante:

 “Abbiamo la fortuna di contare su una tifoseria che ha grande passione, lo dico sempre. Proprio per questo ci teniamo a non sbagliare la partita. Ci vuole tanto rispetto per questi tifosi, che sono caldi e appassionati. Dobbiamo cercare di non sbagliare, dove dovremo dimostrare di capire se abbiamo capito il tipo di campionato che dobbiamo fare. Per noi sarà un campionato di grande difficoltà, che potremo superare se avremo ben impresso l’approccio giusto da mettere in campo. Siamo partiti in una certa maniera, però cinque partite e dieci punti non devono far cambiare il nostro pensiero senza intaccare ciò che ci siamo detti il primo giorno.”

Stuzzicato su uno dei tanti giovani talenti presenti in squadra il mister ha risposto così:

“Bultam? È un ragazzo che ha delle qualità importanti, la sostituzione ad Alessandria non è stata per demerito, anzi. Ero obbligato a fare un cambio, lui è un ragazzo che spende tanto fisicamente. Quella sostituzione lì è stata legata al momento della gara che ero obbligato. Sta facendo un bel percorso. Dovremo provare anche qualche soluzione, per avanzare qualcuno. Le scelte di inizio gara sono dettate anche da queste piccole cose.”

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social