Le pagelle di Alessandria – Cosenza

Carmine Calabrese

Carmine Calabrese

a cura di Carmine Calabrese

Vigorito 6,5: Finchè resta in campo, non soffre particolari pericoli. Sbroglia qualche situazione difficile e, come al solito, si dimostra una sicurezza tra i pali. Esce per infortunio.
Rigione 6: Un’altra buona prestazione, prende le misure agli avanti grigi e non gli fa combinare granché
Tiritiello 6: quando c’è da mostrare i muscoli, non si tira mai indietro. Cerca, anche di costruire l’azione da dietro e, soprattutto, nel finale si lancia in avanti
Pirrello 6 : entra per sostituire Vaisanen e lo fa nel migliore dei modi. In alcune circostanze, mostra anche di avere personalità. Unica nota stonata: quella disattenzione in marcatura che costa il gol. Peccato
Corsi 6: si ritrova una maglia da titolare per l’infortunio di Sy. Il “capitano”, ci mette il solito impegno e la passione per la maglia.
Carraro 6,5: è ovunque, non smette, nemmeno per un attimo, di coprire ogni zona del campo. E’ in crescita
Palmiero 6: da lui, ci si aspetta, sempre, qualcosa di più. Probabilmente la stanchezza gli annebbia le idee. Sbaglia due punizioni, calcolando male forza e traiettoria.
Boultam 6: gioca con personalità. Cerca anche il gol ma, Pisseri glielo nega. E’ apparso in crescita rispetto alle precedenti partite
Gori 6: come al solito il 9 gioca a tutto campo e cerca di lasciare il segno. Probabilmente, anche lui, risente un po’ di stanchezza.
Millico 6: è tanto bravo, quanto sfortunato. Zaffaroni lo premia scghierandolo dal 1′ e lui gioca, lotta, cerca il fraseggio con Gori. Peccato per quell’infortunio. Speriamo, non sia nulla di grave.
Situm 6: alcune sue accelerazioni sono entusiasmanti ma, non sempre i compagni di squadra lo seguono.
Zaffaroni 6: Consapevole della stanchezza dei suoi, imposta una gara dove la sua squadra preferisce aspettare il gioco dei padroni di casa, sperando di colpire in contropiede. Soprattutto nel secondo tempo, la stanchezza si fa maggiormente sentire.

Subentrati
Saracco 6
: si guadagna la sufficienza con alcuni buoni interventi. Non ha colpe sul gol.
Caso 5,5: come tutti i numeri 10, è innamorato troppo del pallone. Entra al posto dell’infortunato Millico ma, non “spacca” la partita come sperava Zaffaroni
Eyango 5:5: come per Caso, anche lui, si intestardisce troppo con il pallone tra i piedi. Cerca spesso i dribbling ma, questa volta non si passa
Kristoffensen 5,5: Zaffaroni lo manda in campo, sperando di sfruttare i suoi centimetri in avanti.
Gerbo: sv

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI TWEET

Condividi la news

Condividi questa news cliccando sul social